In questo weekend si sta svolgendo a Boston il PAX East 2019, kermesse che riunisce ogni anno sviluppatori e fan di tutto il globo, nella quale anche NetherRealm Studios ha voluto dedicare un panel al nuovo Mortal Kombat 11, con tanto di demo giocabile. Secondo quanto riportato da GameSpot, e confermato poi anche dagli sviluppatori, il gioco su Switch è programmato per girare a 60fps in ogni situazione, non avendo nulla da invidiare in quanto a fluidità rispetto alle altre versioni. Il porting su Switch, affidato allo studio Shiver Entertainment inoltre riceverà tutti i contenuti, i kombattenti, le modalità e le funzionalità delle altre piattaforme, scendendo a compromessi solamente per qualche limitazione grafica imposta dall’hardware dell’ibrida di Nintendo.

Come sappiamo la fluidità e i frame in un picchiaduro (soprattuto se tecnico come MK) sono fondamentali, e quindi non ci rimane che fare un plauso agli sviluppatori per l’impegno nell’assicurare a tutti gli utenti un’esperienza alla pari. Vi ricordiamo infine che Mortal Kombat 11 arriverà il prossimo 23 aprile su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

Commenti

risposte