In Cyberpunk 2077 vedremo la schermata di game over soltanto morendo. Non importa quanto gravemente falliremo una missione, il gioco proseguirà e ci metterà davanti alle conseguenze del nostro fallimento.

Queste nuove informazioni provengono da un’intervista rilasciata a GameStar e tradotta da un post su Reddit.

Il Quest Designer di Cyberpunk, Philip Weber, ha affermato in un podcast di GameStar che gli sviluppatori della CD Projekt RED si sono impegnati ad immaginare “la cosa più stupida che avrebbero potuto fare i giocatori” durante le missioni.

Ad esempio, se il giocatore scegliesse di andare a mangiare un hamburger invece di pedinare il bersaglio designato, o se il bersaglio da pedinare morisse, il gioco proseguirebbe comunque. Ci sarebbero, ovviamente, rilevanti conseguenze nella Storia.

Questo approccio al design delle missioni aumenta la libertà di scelta del giocatore. Weber ha anche rivelato, infatti, che le quest di Cyberpunk saranno completabili in moltissimi modi differenti a seconda della classe scelta e delle abilità utilizzate. Il gioco presenterà una libertà di approcci molto superiore rispetto a quella di The Witcher 3.

Ricordiamo che, ad oggi, Cyberpunk 2077 non ha ancora una data di uscita fissata.

Commenti

risposte