Diciamoci la verità: se avete un segreto, di sicuro l’ultima persona a cui lo andrete a raccontare è Tom Holland, l’attore che interpreta Spoilerman Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe.

Questo perché il povero Tom Holland non riesce semplicemente a tenere le informazioni per sé e lo sanno benissimo anche i suoi colleghi, che da sempre lo hanno considerato una mina vagante, considerando quanto lavoro fanno alla Disney per tenere i loro script segreti il più a lungo possibile.

A quel punto, a mali estremi, estremi rimedi ed infatti Joe Russo, regista degli ultimi due Avengers, ha dichiarato in un evento in India:

“Si, Tom Holland non ha ricevuto lo script. Tom Holland ha solo avuto le battute da recitare e basta. Non sa neanche con chi sta recitando nella scena. Utilizziamo solo termini molto vaghi per descrivergli cosa sta accadendo nella scena, questo perche’ fa veramente fatica a tenere la bocca chiusa”

Può darsi che questa frase si rifesisse anche alle riprese di Infinity War e non necessariamente di Endgame, fatto sta che questa attitudine di Tom Holland gli ha già creato dei grattacapi in passato, come quando riuscì a spoilerare l’intera trama di Jurassic Park 2 a Chris Pratt, protagonista della pellicola, prima ancora che questi potesse mettere le mani sul copione od anche quando ha rivelato in maniera molto ingenua il nome del secondo capitolo di Spider-Man, Far From Home.

Does whatever a Spoilerman can!

Un vero peccato che i fratelli Russo abbiano preso queste estreme misure, avremmo potuto sapere già da mesi come sarebbe andato a finire Avengers: Endgame, mentre ora ci tocca aspettare il 24 aprile.

Commenti

risposte