Respawn Entertainment, lo studio dietro Apex Legends, ha deciso che nel nuovo battle royale non ci sarà posto per i cheater e, più in generale, per comportamenti tossici di alcun tipo. Dopo la recente stretta contro il fenomeno dei “leaver” (chi abbandona la propria squadra riceverà delle penalità), il martello della giustizia è scagliato nuovamente contro i cheater con l’introduzione del ban dell’Hardware ID. 

In realtà, più che di introduzione, dovremmo parlare di inizio della sua applicazione. Questo tipo di ban era chiaramente già implementato, semplicemente solo adesso ha iniziato a mietere vittime. Ed è proprio grazie a quest’ultime che ne scopriamo l’esistenza: molte di loro sono andate per forum vari a chiedere come “bypassare l’HWID ban”. Un utente su Reddit ha postato alcuni screen di questi cheater mentre chiedono aiuto, congratulandosi con Respawn. La stessa Respawn ha poi risposto scrivendo “Noi ci siamo”.

Respawn

“Qualcuno può aiutarmi? Ogni volta che creo un account vengo bannato”. Eh già piccolo Chunk, perché con il ban della macchina stessa da cui giochi non ti basterà più cambiare indirizzo IP o cercare qualche rimedio di questo tipo. Dovresti tentare buttando il PC e ricomprandolo, così forse potresti tornare a giocare.
Apex Legends sarà un posto migliore, parola di Respawn Entertainment. 

Commenti

risposte