Halo è indubbiamente il franchise più importante fra le esclusive Xbox, e pertanto non è una sorpresa che Microsoft sia disposta ad investire molto nei giochi che fanno parte della serie. Tuttavia, i titoli pubblicati a seguito del divorzio fra Microsoft e Bungie (Halo 4, Halo 5 e The Master Chief Collection) sono stati accolti con meno entusiasmo da parte dei fan, rispetto ai capitoli precedenti della saga. Secondo alcune voci, Microsoft avrebbe quindi deciso di alzare la posta in palio per Halo Infinite, garantendo un budget da urlo. Se la notizia fosse confermata, Halo Infinite diventerebbe il videogioco più costoso prodotto finora nella storia.

A diffondere il rumour è il sito tedesco Xbox Dynasty, che però non cita alcuna fonte per la sua affermazione. Pertanto, la notizia va presa con le pinze: il budget di cui parla Xbox Dynasty consisterebbe in oltre cinquecento milioni di dollari solo in spese di sviluppo, una cifra che supererebbe quella spesa per Red Dead Redemption 2 o Grand Theft Auto 5. Un budget così mastodontico è comunque plausibile, soprattutto se si considera la possibilità che Halo Infinite sia in sviluppo non solo per Xbox One e PC, ma anche per la prossima generazione di console Microsoft. Inoltre, se davvero Halo Infinite dovesse rivelarsi impiantato sul modello di game as service, il costo potrebbe essere ammortizzato su un periodo di tempo molto più lungo.

Per notizie certe e attendibili su Halo Infinite, potremmo dover aspettare l’E3 di quest’anno.

Commenti

risposte