È oramai risaputo che nell’ottava stagione de “Il Trono di Spade” ci sarà la scena di una grande battaglia. In una recente intervista rilasciata a Entertainment Weekly, John Bradley (l’attore che interpreta Samwell Tarly nella suddetta serie fantasy) ha dichiarato che il regista Miguel Sapochnik come in una pratica forense, riesce a saper cogliere minuziosamente ogni dettaglio. Sapochnik, come forse ricorderete, ha diretto anche la sequenza epica del combattimento de “La Battaglia dei Bastardi” della stagione 6. 

Riferendosi a Miguel Sapochnik, bradley dice:

“Ha un tale senso forense del dettaglio sopratutto quando nella sua testa deve ponderare sul da farsi in merito al punto di vista di tutti questi personaggi diversi tra loro. Riesce allo stesso tempo a cogliere cosa significhi ogni cambiamento radicale in ognuno di loro. È così stimolante!”

Bradley ha anche condiviso un aneddoto in riferimento alla ripresa della sequenza stessa. Ha detto di essere stato portato via mentre girava la sequenza e ha combattuto come forse lo stesso Sam (inteso Samwell Tarly) non avrebbe saputo fare.

“Quando interpreti queste gigantesche sequenze di lotta, talvolta ti lasci trasportare. Cerchi di essere il più bravo possibile. Miguel mi ha detto:”So che vuoi dimostrare che sei abbastanza bravo in battaglia, ma ricorda che invece Sam non lo è”

Dice Bradley.

“Devi interpretare il personaggio così com’è, in maniera più veritiera e fedele all’originale, quindi smettila di essere così bravo!”

La Grande Battaglia vedrà impegnati personaggi (viventi) come: Sam, Jon Snow, Daenerys, Sansa, Arya, Brienne ed altri che combattono contro l’armata del Re della Notte. È la resa dei conti preannunciata anni fa, quando tutto ebbe inizio. Si dice difatti che tale scena sia la “sequenza ininterrotta di battaglia più lunga mai interpretata in un film“, riuscendo ad eclissare addirittura la scena della battaglia del fosso di Helm de “Il Signore degli Anelli: Le Due Torri”. Quest’ultima, vi ricordiamo, della durata di ben 40 minuti.

La Grande battaglia ha richiesto circa 11 settimane di riprese notturne. Secondo un report della produzione, più di 750 persone hanno lavorato tutta la notte per quasi 3 mesi con temperature sotto lo zero. Sopportando: freddo, pioggia, fango e vento sferzante.

Vi ricordiamo che “Il Trono di Spade” andrà in onda su HBO il 14 Aprile ed in contemporanea il 15 in Italia su Sky (per ovvie questioni di fuso orario). Winter is coming!

Commenti

risposte