Morire ripetutamente in Sekiro porta i personaggi che incontreremo ad ammalarsi di una misteriosa malattia, il Mal del Drago. Durante il gioco, è possibile curare questo misterioso malore di ogni personaggio attraverso degli amuleti di recupero e le Gocce di Sangue di Drago. Tuttavia un utente, Lance McDonald, ha scoperto che il sistema non ha sempre funzionato in questo modo. Attraverso delle patch per recuperare parte del codice di gioco, ha infatti scoperto dell’esistenza di pastiglie di mal del drago in grado di curare una per volta le maledizioni dei singoli personaggi.

Gli sviluppatori hanno rimosso questo metodo di cura del Mal del Drago, ma il suo ripristino ha permesso di sbloccare anche nuovi scambi di battute durante il gioco. In particolare, Dogen ha qualcosa in più da dire, e una volta che gli si offrono le pastiglie parlerà anche un po’ di Emma. Il nuovo dialogo non impatta certo sulla storia del gioco, ma ogni dettaglio perso è una piccola chicca per i cacciatori di lore.

Oltre a recuperare parti perse di dialogo, i modder sono stati recentemente molto impegnati con Sekiro: hanno aggiunto la modalità foto, oltre che un costume pack che permette di giocare nei panni di vari NPC.

Sekiro

Commenti

risposte