Questo 1 maggio porta con sé anche una piccola delusione. Il 1 aprile un tweet, di cui abbiamo parlato anche qui, aveva annunciato che questo sarebbe stato il mese in cui la beta di Halo: The Master Chief Collection avrebbe fatto il suo debutto.

Arrivati a Maggio, questa attesa è stata disillusa. 343 Industries, lo sviluppatore responsabile del progetto, ha dichiarato che questo ritardo è necessario. La Master Chief Collection verrà infatti rilasciata su PC a fasi: i giochi verranno pubblicati come se fossero una sorta di beta per gli iscritti al programma Halo Insider. Hanno quindi dichiarato:

“Ci sono ancora una serie di obbiettivi su cui dobbiamo lavorare prima di sentirci pronti per il primo “public flight”. Nonostante si tratti di progetti ancora in sviluppo, essi richiedono comunque un certo livello di funzionalità per assicurare che i giocatori abbiano un’esperienza godibile e che gli sviluppatori possano ottenere i dati necessari per la pubblicazione effettiva”.

I motivi del ritardo sembrano quindi essere più di uno, tutti comunque legati alla mole di lavoro necessaria per offrire un’esperienza soddisfacente ai giocatori. Il post su Halo Waypoint offre una panoramica molto chiara su quanto il team stia lavorando sul progetto.

Attendiamo ulteriori aggiornamenti sull’entità del ritardo.

Commenti

risposte