Mortal Kombat, Super Mario Kart, Colossal Cave Adventure e Microsoft Solitaire sono stati introdotti nello Strong Museum della National Video Game Hall of Fame questa settimana. Stupisce l’inserimento di titoli come Mortal Kombat e Super Mario Kart solo per il ritardo con cui forse arriva tale scelta, dato che si tratta di giochi che hanno realmente fatto la storia dei loro generi.

Vedere invece il Solitario di Microsoft è un po’ più strano dal momento che non è originariamente un videogioco. Tuttavia era incluso all’interno di Windows 3.0, il che significa che molte persone avevano accesso al gioco di carte per giocatore singolo disponibile su oltre un miliardo di computer.

Colossal Cave Adventure è meno noto. Pubblicato nel 1976 da William Crowther e Don Woods, Colossal Cave Adventure è spesso considerato uno dei primi giochi di avventura testuali e ha contribuito a spianare la strada per l’intero genere e per questo è stato inserito nella Video Game Hall of Fame.

Commenti

risposte