Di norma, un nuovo sistema di antenna potrebbe non catalizzare l’attenzione dell’utente medio tanto quanto, ad esempio, una fotocamera posteriore a tripla lente. Ma, dal canto suo, potrebbe essere utile nel migliorare la qualità delle chiamate e la velocità di trasferimento dei dati di un qualsivoglia smartphone. Un cambiamento questo che riguarderà, a detta di taluni rumors, sia iPhone 2019 che iPad Pro.

L’indiscrezione arriva direttamente dall’analista Apple Ming-Chi Kuo, tramite MacRumors. Fonte, quest’ultima, che spesso è in grado di prevedere in netto anticipo le mosse, sopratutto in tema di hardware, da parte di Apple. Secondo Kuo infatti, entro la fine dell’anno le antenne delle due linee di prodotti in questione passeranno dal polimero a cristalli liquidi (LCP) al materiale PI modificato (MPI). Prima ovviamente del passaggio al 5G nel 2020.

 

Ricezione migliorata per Iphone 2019
Nuovo sistema di antenna per i prodotti di punta della casa di Cupertino

 

Un passo apparentemente indietro

Senza entrare troppo nei dettagli tecnici, ciò dovrebbe significare una prestazione migliore circa la connettività cellulare in toto: chiamate, trasferimento dati mentre si è lontani dalle reti Wi-Fi e così via. La tecnologia LCP è in realtà superiore a MPI, in teoria, ma a causa delle attuali limitazioni tecniche ed ai relatvi problemi tecnici, non riesce a raggiungere a pieno tutto il suo potenziale. Kuo inoltre rivela che Apple tornerà all’LCP nel 2020.

Nel frattempo, MPI dovrebbe essere più economico e più facile da produrre per Apple. La casa di Cupertino dal canto suo, si prepara ad annunciare i successori di iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR. Un evento di lancio dovrebbe essere pianificato per settembre. Un’altra notizia del report di Kuo è che Apple sta pianificando di aggiornare alcuni se non tutti i modelli di iPad nei prossimi 12 mesi. I nuovi modelli sono previsti verso la fine del 2019 e l’inizio del 2020. Le modifiche dell’antenna non saranno così interessanti quanto i display olografici o la tecnologia di scansione delle vene, ma tutto ciò contribuisce, da par suo, a fare un quadro il più esaustivo possibile in merito ad iPhone 2019.

Commenti

risposte