I raid sono la massima sfida possibile all’interno di uno sparatutto a squadre. Richiedono coordinazione, concentrazione e grandi capacità di comunicazione tra i vari membri del team. L’ultimo raid inserito in The Division 2 non fa eccezione, ma questa volta Ubisoft potrebbe aver esagerato.

Se per i giocatori su PC il raid ha richiesto solo cinque ore per essere completato dal primo team in assoluto, il discorso è diverso per i giocatori su console, dove la prima squadra ha impiegato ben tre giorni per portarlo a termine. Ovviamente questo è dovuto alla maggiore precisione che garantiscono mouse e tastiera, insieme ad una migliore fluidità garantita dal framerate più elevato. Ecco perché nel subreddit di The Division, uno dei membri del team al lavoro sul gioco si è detto lieto del fatto che il livello di sfida abbia portato molti giocatori a volersi cimentare nella prova per migliorarsi. Tuttavia, a seguito del feedback e considerata la fatica dei giocatori su console, il raid potrebbe avere alcuni aggiustamenti alla difficoltà. Ciò non toglie che i raid rappresenteranno sempre le prove più impegnative all’interno del gioco, e lo dimostra il fatto che quest’ultimo sia la sfida più ardua mai proposta nella storia del franchise.

Se giocate a The Division 2 su console, forse a breve anche voi potrete portare a termine quest’incredibile sfida. Non resta che attendere la decisione del team, sperando che riescano a soddisfare ogni tipologia di giocatore.

Commenti

risposte