Al momento del lancio, Apex Legends ha raggiunto immediatamente un enorme successo. In questi giorni tuttavia, nel pieno del primo Battle Pass, il gioco di Respawn Entertainment mostra un indice di guadagno discendente per il secondo mese di fila.

Superdata, una compagnia che si occupa di indagini finanziare in ambito videoludico, stila periodicamente una lista dei 10 titoli più remunerativi in ambito PC, console e mobile. Quello di aprile mostra come i guadagni di Apex Legends siano scesi così tanto da buttarlo fuori dalla classifica. Ecco la lista di Superdata per aprile:

  1. League of Legends
  2. Dungeon Fighter Online
  3. Fantasy Westward Journey Online II
  4. Crossfire
  5. Fortnite
  6. World of Tanks
  7. Tom Clancy’s The Division 2
  8. Sekiro: Shadows Die Twice
  9. Hearthstone West
  10. Counter-Strike: Global Offensive

Apex Legends ha ottenuto guadagni per 42 milioni di dollari ad aprile, una somma impressionante che tuttavia non basta per mantenerla nella top ten.

Ci potrebbero essere molte motivazioni dietro questo declino: il fatto che su Twitch quasi più nessuno streamer lo giochi, le solite lamentele legate agli hackers, la mancanza prolungata di nuovi contenuti ma anche il fatto che i giochi multiplayer soffrono spesso di cicli di popolarità, con alti e bassi.

Qualunque sia il motivo, è sicuramente ancora troppo presto per gridare alla fine di Apex Legends. Voi cosa ne pensate? Siete fra quelli che hanno smesso di giocare?

Commenti

risposte