Nelle scorse ore il Global Head della sezione R&D di PlayStation, Dominic Mallinson, ha svelato i programmi dell’azienda per quanto riguarda il PlayStation VR e PlayStation 5. Come riportato da Game Informer, il visore attuale sarà compatibile con PS5, dunque non ci sarà bisogno di comprare un nuovo hardware da accoppiare alla console. A detta di Mallinson, Sony ha adottato questa politica per non appesantire troppo le spese dei consumatori, che dovranno già affrontare quella di una nuova console.

Un’eventuale versione aggiornata di PlayStation VR uscirà dunque solamente in un secondo momento rispetto alla console, e l’headset attuale sarà compatibile anche con la next gen.

Commenti

risposte