L’E3 2019 si è concluso e, salvo il Nintendo Direct che ha in parte risollevato le cose, questa edizione è stata etichettata come molto deludente. Ciò è stato riscontrato anche nella presenza stessa dei visitatori, in calo rispetto allo scorso anno: se nel 2018 la fiera di Los Angeles ha visto un record di visite con 69.200 presenze, l’E3 2019 ha visto “solo” 66.100 visitatori.

Il calo non è di certo drastico, ma è comunque in controtendenza con gli ultimi anni che hanno visto annualmente un incremento di visitatori. Molto probabilmente l’assenza di Sony ha influito molto, così come l’essere una sorta di E3 di transizione verso la next gen.

Il prossimo anno, tra PlayStation 5, Xbox Scarlett e chissà, magari un nuovo modello di Nintendo Switch, l’E3 2020 potrebbe stabilire un nuovo record di visitatori.

Commenti

risposte