L’E3 2019 si è concluso da poche settimane ed una delle sorprese emerse dalla conferenza di Microsoft riguardava l’acquisto di un nuovo studio: ovvero Double Fine, nota per aver dato alla luce titoli come Brutal Legend e Psychonauts.

Tim Schafer, nel corso di una lunga intervista con Game Informer, ha affermato di essere soddisfatto dalla politica di Microsoft dell’acquisto delle software house dato che, secondo lui, con questa mossa il colosso statunitense non ha alcuna intenzione di rendere un’unica entità gli studi acquisti lasciandogli quindi piena libertà creativa nonostante siano dipendenti della stessa Microsoft.

Schafer, inoltre, ha rivelato che lo studio potrà concentrarsi meglio nello sviluppo dei videogiochi aggiungendo che questa opportunità regalerà a Double Fine anche la possibilità di sperimentare nuovi generi.

Dunque cosa ne pensate del pensiero di Tim Schafer?

 

Commenti

risposte