Mike Morhaime, fondatore di Blizzard che ha lasciato la compagnia già da qualche tempo, durante la convention Gamelab a Barcellona ha parlato di Titan, un MMO oramai cancellato. Ha detto che sarebbe dovuto essere un “MMO di nuova generazione” che si è rivelato troppo ambizioso.

Ecco le sue parole:

“Non siamo riusciti a controllarne la portata. Era molto ambizioso: era un universo completamente nuovo e sarebbe stato l’MMO della prossima generazione in cui potevi fare cose di ogni genere e aveva diverse modalità: dovevamo praticamente costruire due giochi in parallelo, ed era davvero faticoso.”

Dalle sue ceneri è poi nato Overwatch, decisione definita da Morhaime come “una delle migliori che abbiamo preso”.

“Abbiamo preso qualcosa che non sarebbe mai stato pubblicato e l’abbiamo trasformato in un gioco fantastico”

Il game director di Overwatch, Jeff Kaplan, che ha lavorato su Titan, è stato leggermente più diretto sulla questione:

“Abbiamo fallito orribilmente in ogni modo… In ogni modo in cui un progetto può fallire, è stato devastante”

Per quanto riguarda il motivo per cui Titan è stato cancellato, Morhaime ha detto che Blizzard “non lo ha trovato divertente… non ha trovato la passione”.

L’ultimo progetto che Blizzard ha annullato, secondo alcuni rumor, era uno sparatutto in prima persona ambientato nel mondo di Starcraft.

Commenti

risposte