Il produttore della serie Super Mario Maker, Takashi Tezuka, ha recentemente parlato a Game Informer del sequel, uscito pochi giorni fa su Nintendo Switch, così come della versione originale di Wii U.

Tutt’ora Tezuka è ancora sorpreso dalle creazioni prodotte dalla community, anche se queste ultime risalgono addirittura al primo gioco. Ed a tal proposito ha anche affermato che non avrebbe mai potuto immaginare di produrre da zero taluna delle suddette creazioni:

“C’è addirittura qualcuno che ha fatto una calcolatrice usando Super Mario Maker. È stato davvero sorprendente”

Questo livello di creatività dei giocatori ha probabilmente ispirato Nintendo nell’ultimo Super Mario Maker. Tezuka ha detto che un giorno fra non si sa quanti anni ci sarà probabilmente un un giorno fra tot anni a venire, quando Nintendo attingerà a piene mani da queste creazioni:

“Penso che probabilmente siamo stati influenzati dalle cose che abbiamo visto fare dalla community del gioco sino ad ora”

“Ma non so ancora esattamente una cosa del genere, quale tipo di risvolto, in senso concreto, possa avere nei giochi di Super Mario negli anni a venire. Faremo uscire il gioco così creato per vedere la reazione dei fan, quindi successivamente prenderemo decisioni su che tipo di giochi puntare in futuro, utilizzando la stessa formula.”

 

Commenti

risposte