Se siete fan di Sword Art Online, questa è una notizia che non potete perdere. Nostos, gioco di ruolo online con supporto alla realtà virtuale ha ora una finestra di lancio prevista per il 2019. Il gioco è sviluppato da NetEase Games.

Inizialmente annunciato ad Agosto 2018, Nostos promette di essere un gioco di ruolo online che prevede la possibilità di utilizzare la VR. Impossibile non pensare al famoso anime Sword Art Online.

Questa settimana HTC ha annunciato al ChinaJoy 2019 che Nostos uscirà nel Q4 2019, e che verrà rilasciato sulla piattaforma Viveport della compagnia, oltre che su SteamOculus. Tuttavia, una precisa data di uscita non è ancora stata comunicata.

L’account ufficiale Twitter della compagnia ha anche confermato che è in arrivo una beta del gioco. Non è chiaro comunque se la beta sia effettivamente il Q4 2019, oppure verrà rilasciata prima.

Nostos

Road to VR aveva già provato una precedente build del gioco, dalla quale possiamo avere le prime informazioni circa il titolo:

“I giocatori vivono nel mondo di Nostos, un luogo post-apocalittico ma verdeggiante, disseminato dei resti di città e manufatti abbandonati da tempo utili per la sopravvivenza. Attraversando deserti, praterie e montagne, i giocatori combattono i nemici mentre un timer naturale misura l’espansione di una forza distruttiva chiamata “Coralsea”. Il gioco dovrebbe essere un multiplayer online, ma non è sicuro se la “M” di “massive” sia effettivamente applicabile.

Sfortunatamente, era già chiaro che c’è ancora molta strada da fare per realizzare un’esperienza VR efficiente nelle performance e, in generale, soddisfacente. “Allo stato attuale delle cose, la versione VR di Nostos sembra ricca di potenziale, e speriamo sinceramente che NetEase si ispiri a validi giochi nativi VR come Rec Room, Orbus VR ed Echo VR. Sono ancora i primi giorni, e gli elementi del gioco potranno veramente dare il meglio di se in realtà virtuale, se correttamente sfruttata.”

Considerando che il gioco supporterà anche la modalità NON-VR, sembra davvero difficile progettare un gameplay che riesca ad adattarsi al meglio ad entrambi gli stili di gioco. Tuttavia, la build provata da Road to VR risale ad un anno fa, quindi possiamo ben sperare che NetEase Games abbia raggiunto il suo obiettivo.

La realtà virtuale potrà finalmente farsi strada all’interno degli MMORPG?

Commenti

risposte