Alla Gamescom di Colonia, siamo stati gentilmente ospitati da ASUS per assistere alla conferenza stampa dove sono stati presentati una serie di interessanti prodotti previsti in uscita prossimamente.

L’evento è stato inaugurato dal vice presidente dell’azienda Jackie Hsu, chedopo aver ringraziato il pubblico in sala per la presenza, ha illustrato in breve il percorso effettuato da ASUS in trent’anni di attività sia nel mercato tech che in quello videoludico.

Successivamente a quanto narrato da Hsu, sul prestigioso palco della Gamescom, è salito Kris Huang, il general manager di Asus. Dopo aver introdotto alcune delle vaste lineup di prodotti disponibili (dalle tastiere alle poltroncine brandizzate fino ad arrivare, addirittura, ad una gamma di vestiti), ha parlato di uno dei prodotti ad aver destato maggiore interesse, ovvero “Rog Chakram“, un mouse da gaming fornito di numerosi gadget tra cui una piccola levetta laterale, molto simile ad un joystick, che può essere personalizzata a proprio piacimento per equipaggiare rapidamente le armi in titoli frenetici come i battle royale. I mouse Rog, inoltre, nella parte posteriore, possiedono un ingresso a luci led con il logo di Asus in bella vista. Chakram, al contrario degli altri sistemi, strizza l’occhio ad i giocatori competitivi poiché, grazie ad una particolare feature presente all’interno del mouse, consente di personalizzare e brandizzare come meglio si desidera il proprio mouse.

ASUS ha anche introdotto Rog Strix GO 2.4 delle speciali cuffie da gaming dedicate a diversi target che variano dai giocatori console (Nintendo Switch) a chi invece preferisce cimentarsi con i titoli mobile. Nel caso della console ibrida di Nintendo, per poter usufruire del microfono, che può anche essere rimosso, basta semplicemente collegare una penna usb nello spazio posteriore dell’hardware. La batteria presente all’interno concede inoltre molte ore di puro divertimento: il tempo massimo della durata, infatti, è di 25 ore.

L’ultima fase della presentazione stampa di ASUS è stata illustrata da Steven Funcke, il Marketing Manager dell’azienda. Nell’esibizione sono stati mostrati alcuni nuovi schermi: come il “Rog Strix XG27UQ” un monitor 4K da 43 pollici in grado di garantire un’elevata qualità visiva. Successivamente è stato introdotto anche il “Rog Tripod” un tre piedi che permette di connettere uno schermo (ovvero il ROG Strix XG17, un monitor da 17 pollici e la cui batteria ha una resistenza massima di 3 ore) su più dispositivi come laptop, console e sistemi mobile.

La conferenza si è poi conclusa con i tre rappresentanti di ASUS che hanno poi ringraziato i giornalisti presenti. Tanta carne al fuoco e numerosi nuovi prodotti promettenti, che miglioreranno la nostra esperienza da gamer nel prossimo futuro.

Commenti

risposte