Tante sono le informazioni che, ad oggi, sono finalmente trapelate su The Last of Us Part II. Data di uscita (21 febbraio 2020), le varie edizioni del gioco disponibili (tra cui l’esclusivissima Ellie Edition), la divisione su due dischi del gioco e la mancanza della modalità multiplayer (almeno per il momento).
A darci ulteriori informazioni questa volta è Halley Gross, co-writer di The Last of Us Part II. Durante una video intervista, la Gross ha infatti dichiarato che il secondo capitolo sarà “il 50% più grande del primo”. Facendo velocemente due calcoli, se la durata media di una run di TLOU è di 15 ore, il secondo capitolo dovrebbe durare all’incirca almeno 22 ore.

“[The Last of Us Part II, ndr] è il 50% più grande, ma non solo nella lunghezza: tutti i nostri livelli sono più grandi e più ampi, abbiamo più cinematiche, più personaggi, più animazioni, sistemi di combattimento più sviluppati. Sotto ogni aspetto, questo gioco è più grande e migliore. […] Penso ci siano tantissime persone di talento negli studi di Naughty Dog. Ogni volta che apro il gioco, scopro sempre cose nuove. Tutti i nostri setup sono così grandi e complicati che puoi fare tantissime cose diverse […]”, ha affermato la Gross.
Sulla mancanza del multiplayer ha invece commentato:
Visto che The Last of Us Part II si è rivelato un gioco così grande e complesso, abbiamo deciso di concentrarci interamente sul single player, quindi non ci sarà alcuna modalità multiplayer almeno per i primi 2 mesi. Crediamo comunque profondamente nel nostro team multiplayer, talentuoso e pieno di grandi idee”.

Commenti

risposte