Qualche mese fa ha fatto scalpore la notizia dell’abbandono di Twitch e il passaggio a Mixer da parte di Ninja, l’ex twitcher più famoso e pagato del mondo che ha fatto la sua fortuna grazie a Fortnite.

All’epoca si lesse molto sui possibili motivi del trasferimento, primo tra tutti dei possibili 50 milioni di dollari offerti da Microsoft per passare alla sua piattaforma, ma oggi è proprio la moglie e manager Jessica Goch a svelare quali siano stati i reali motivi.

La manager di Ninja ha infatti dichiarato che il contratto imposto da Twitch fosse troppo restrittivo e che questo avrebbe limitato di molto la libertà creativa di suo marito, cosa che avrebbe portato anche alla perdita di diversi sponsor sia legati ai videogiochi che non. Da questo punto di vista, quindi, Microsoft (e Mixer dunque) si sarebbe dimostrata molto più aperta.

C’è però anche la community ad aver avuto un certo peso su questa scelta: Jessica Goch infatti sostiene che l’ambiente intorno a Twitch sia tossico, con un’utenza che avrebbe con il tempo minato la serenità mentale di Ninja.

Non solo una questione di soldi quindi, ma anche di accordi commerciali (che potrebbe comunque rientrare nella questione monetaria) e di tossicità della community Twitch: cosa ne pensate della scelta e delle motivazioni di Ninja?

Commenti

risposte