The Witcher 3, dopo numerosi mesi d’attesa, si appresta ad arrivare anche su Nintendo Switch.

Digital Foundry ha recentemente analizzato la versione per l’ibrida della grande N (paragonandola addirittura con l’edizione PlayStation 4) ed il risultato finale è stato, sorprendentemente, positivo.

Di seguito potete trovare un riassunto di quanto emerso dal video:

  • The Witcher 3, se giocato in docked, ha una risoluzione dinamica che arriva fino ai 720p ma può scendere fino a 540p, che è la risoluzione che si ottiene se si gioca in modalità portatile.
  • Gli NPC presenti nell’edizione ibrida di Nintendo sono simili a quelli che si possono trovare nelle altre piattaforme.
  • Buon lavoro di compressione di texture e suoni
  • Il framerate del titolo è fisso ai 30 fps ma può abbassarsi a 20 e presenta alcune difficoltà nella versione portatile.
  • Pop-In presente che si manifesta nel corso delle cutscene

Dunque The Witcher 3 pare sia riuscito a superare le aspettative per quanto riguarda l’edizione per Nintendo Switch. E voi cosa ne pensate?

Commenti

risposte