FIFA e PES, eterni concorrenti, si danno sfida a suon di pallonate ma non solo. Anche l’aspetto grafico è uno degli elementi che viene più curato in questi titoli, tentando sempre di più di avvicinarsi al realismo ma questa volta sembra esserci stato uno strano passo falso da parte del titolo di EA Sports.

La stella del calcio francese, che giocava con il Bayern Monaco ma che ora fa un giro in Serie A con la Fiorentina, Franck Ribéry, ha avuto una brutta sorpresa guardandosi su FIFA 20. Ha infatti notato che il suo volto, nel gioco, non rappresenta affatto quello nella sua vita reale.

Ribéry ha sottolineato la discrepanza su Twitter e ha ricevuto ben 12.6K retweet e 60.7K mi piace.

 

È comunque strano che sia accaduto proprio con Ribéry, uno dei volti più distintivi del calcio mondiale. Ribéry ha subito una grave ferita alla testa in un incidente d’auto all’età di due anni che gli ha richiesto un intervento e un centinaio di punti al volto. Nelle interviste ha detto che questo evento e le cicatrici gli hanno dato “carattere” e “forza”.

Ovviamente Konami non ha impiegato molto a intercettare il tweet virale di Ribéry ed è intervenuto per mostrarlo in PES 2020.

Commenti

risposte