L’RPG in prima persona The Outer Worlds, prodotto da Obsidian Entertainment, era originariamente privo della sua ancora non rilasciata versione per Nintendo Switch. La scelta di iniziarne lo sviluppo è stata presa a posteriori, e per un motivo a dir poco bizzarro.

The Outer Worlds

Secondo una recente intervista rilasciata dal co-director del titolo Leonard Boyarsky a US Gamer, a giocare un ruolo cardine è stata la loro presa visione dei titoli sviluppati da Virtuos, società cinese dedicata al porting di titoli da una console a un’altra, su console ibrida (e responsabile tra gli altri dell’arrivo di Dark Souls su Nintendo Switch).

Non eravamo sicuri che potesse essere fatto, ma dopo aver notato i giochi adattati da Virtuos abbiamo pensato ‘Wow, è fantastico.’ Così abbiamo dato un occhio ai concept sviluppati dal loro team esterno, e siamo a dir poco rimasti sorpresi.

Dal canto suo, il vice presidente di Virtuos Elijah Freeman ha recentemente dichiarato che, dato il successo che stanno riscuotendo, è sua intenzione quella di focalizzare le attenzioni della compagnia nel porting di un numero sempre maggiore di titoli su Nintendo Switch.

The Outer Worlds

Avete già giocato a The Outer Worlds, o state aspettando la versione per console ibrida per recuperarlo? E quali altri giochi non ancora disponibili vorreste giocare sulla vostra console Nintendo?

Commenti

risposte