Activision è interessata ad allargare il numero dei propri giochi su mobile e a quanto pare la società vorrebbe creare giochi per ogni loro franchise.

Così Activision sta vagliando la possibilità e il potenziale dei propri titoli per creare delle versioni mobile degli stessi. A dare conferma è Cody Johnson, Presidente e direttore creativo di Activision Blizzard che ha confermato il “rinnovato” interesse verso il mondo mobile.

Non stupitevi se Activision vuole puntare maggiormente al mondo smartphone, infondo un terzo delle sue entrate globali è dovuto proprio al mercato dei videogiochi mobile. A spingere verso questa decisione è stata la King, il colosso mobile che ha sviluppato Candy Crush che è stata acquistata da Activision nel 2015.

“Un terzo della nostra attività è già su mobile. Abbiamo la più grande presenza di giochi mobili in Occidente. Quindi vogliamo costruire su quella posizione di leadership. Pensiamo che sia un fondamento di forza per farlo. Il settore mobile è un’opportunità enorme, e pensiamo non solo per Call of Duty e non solo per Diablo Immortal”, queste le parole di Johnson.

Johnson ha aggiunto che il mondo mobile sta diventando sempre più forte e questo fattore sta aiutando Activsion a adattare i propri titoli AAA per gli schermi tascabili.

“I tipi di giochi AAA che realizziamo sono pronti a girare su dispositivi mobili a causa del miglioramento della capacità di elaborazione e grafica degli stessi” e prosegue “E onestamente a causa dell’evoluzione delle aspettative dei giocatori. E  ora il caso che molti dei giochi di maggior successo globale sono d’azione in prima persona, strategia; tutti si allineano, come si potrebbe immaginare, molto bene con il nostro portfolio. [E] abbiamo una grande capacità nell’eseguire tutto questo”

Johnson ha voluto dire come Activision si trovi in una posizione privilegiata sul mercato mobile perché possiede alcuni tra i titoli più conosciuti nel mondo del gaming. Ha voluto puntualizzare sul recente lancio del fortunatissimo Call of Duty Mobile che con i suoi 100milioni di download è diventato un successo anche perché porta il nome di uno dei brand più consolidati della storia.

“In termini di ciò che faremo, si potrebbe immaginare che stiamo guardando tutti i nostri franchising. Vogliamo farlo dove ha senso” ha detto.

Activision sta considerando il lancio di nuovi titoli mobile in base a tre criteri. Il primo è il lancio di un gioco che “estenda il gameplay già esistente” e Call of Duty Mobile ne è un esempio. La versione mobile dello sparatutto racchiude mappe, personaggi e armi della versione console, questo significa che in futuro vedremo altri franchise fare lo stesso.

Activision sta considerando il lancio di versioni alternative dei suoi giochi per Pc e console, per farvi capire il gioco di carte Hearthstone ne è un esempio calzante visto che nasce grazie a World of Warcraft. Per concludere con i criteri, l’ultimo tassello per la società è il lancio di un titolo “realmente cross-platform” che sarà totalmente compatibile con Pc, console e smartphone.

Cosa ne pensate della visione di Activision Blizzard per il mondo mobile? Nel frattempo, avete sentito cosa ci aspetta come monetizzazione in Diablo IV?

 

Commenti

risposte