Death Stranding, l’ultima grande esclusiva targata Sony, è il primo lavoro di Hideo Kojima dopo la sua separazione da Konami. Il gioco ha ricevuto recensioni per lo più positive e sembra aver soddisfatto molti fan del producer nipponico. In una discussione pubblicata di recente, tenutasi poco prima della pubblicazione del gioco, Kojima ha brevemente accennato alla possibilità di un sequel.

Come riportato da Variety, Kojima ha parlato della sua amicizia con Norman Reedus e che il suo desiderio è quello di tornare a lavorare di nuovo con l’attore. L’idea di realizzare un sequel di Death Stranding con lo stesso protagonista, non è così remota. Si tratterebbe però di un capitolo che partirebbe “da zero” e quindi non sarebbe un vero e proprio seguito. Al momento non c’è nulla di concreto.

Ricordiamo inoltre, che il buon Hideo ha  dichiarato qualche giorno che dopo la cancellazione di Silent Hills, potrebbe tornare presto a lavoro su un titolo horror. Non è stato annunciato nulla di specifico sul prossimo gioco della Kojima Productions, quindi non ci resta che aspettare ulteriori sviluppi.

Commenti

risposte