Si sa, quando si inizia a seguire il game esign, per studio o interesse personale, ad un certo punto inizieremo a voler produrre il nostro progetto.

La storia che leggerete riguarda per l’appunto un programmatore appassionato di game design fin da piccolo. Rick Brewsten, ecco il nome del nostro programmatore che all’età di 12 anni creò il suo primo gioco di ruolo basato su DOS chiamato: The Golden Flute IV: The Flute of Immortality. Il titolo è basato su un libro di avventure testuali del 1984 che spiega come costruire la propria storia. The Golden Flute IV è scritto su un Tandy 1000TL/2, praticamente il clone di un computer IBM.

Rick, tramite un tread su Twitter, dice di aver salvato il gioco su disco e di averlo spedito assieme ad altre cose al cugino. Da quel momento Brewsten credette di aver perso il gioco creato in gioventù, almeno fino a quando non e apparso il 13 Dicembre durante lo stream di un utente di nome Micaw, apparentemente un esperto nel ritrovare giochi vecchi e dimenticati.

Micaw ha esplorato il gioco per un po’ per poi commentare il suo pensiero su di esso: “Questo gioco non è molto equilibrato, sembra più il tentativo di un tizio che vorrebbe creare un RPG”

Come sia finito in rete è un mistero.

Dopo l’apparizione su Twich, Brewsten ha risposto alle pagine di Kotaku dando maggiori spiegazioni su come il gioco possa essere finito nelle mani di Micaw, anche se il cugino di Brewsten non ricorda di aver mai caricato il titolo in rete. Il gioco fa parte della raccolta di shareware ” Cream of the Crop 5″, ma è presente anche su FidoNet.

Il titolo ora ha ottenuto la curiosità della rete e pare che Brewsten voglia rilasciare il resto della serie.

Cosa ne pensate di questa vicenda? Andrete a cercare il gioco o avete di meglio tra le mani? Nel frattempo, avete sentito che lo sviluppo mod Damned Enhancement per la versione emulata di Red Dead Redemption su Pc è stato fermato?

Guarda 🎄 DOS Archaeology 🎄 di Macaw45 su www.twitch.tv

Commenti

risposte