L’eSport è sempre più diffuso e conosciuto nel mondo, tanto da diventare un fenomeno seguito da sponsor che portano, automaticamente, molti soldi. A tutto questo non sembra interessata Nintendo, come lo stesso presidente Shuntaro Furukawa ha voluto chiarire in una recente intervista:

Gli eSport con premi in denaro attirano tantissimo pubblico e ciò dimostra perché i videogiochi sono così affascinanti. Non siamo contrari, ma visto che ai nostri giochi può dedicarcisi chiunque, con o senza esperienza, di qualsiasi età o sesso, vogliamo offrire qualcosa di diverso.

La nostra forza che ci differenzia dagli altri è la visione globale, non i premi i denaro.

Nintendo dunque ha una visione del tutto differente rispetto alle altre compagnie, che spingono molto sull’eSport anche e soprattutto attraverso sponsor e, di conseguenza, premi in denaro. Siete d’accordo con la visione di Furukawa?

Commenti

risposte