Xenoblade Chronicles: Definitive Edition è un titolo artisticamente eccelso, ma a livello tecnico come se la cava? Ecco la video-analisi di Digital Foundry.

Come già affermato nella nostra recensione, Xenoblade Chronicles: Definitive Edition da un lato riesce a stupire per la magnificenza del suo comparto artistico, ma dall’altro non convince fino in fondo per quanto riguarda risoluzione e pulizia generale. Problematiche evidenziate anche nella video-analisi che vi lasciamo qui di seguito.

Come riportato dai ragazzi di Digital Foundry, la risoluzione dinamica del titolo raggiunge i 540p in modalità portatile e i 720p in quella docked. Inoltre, in modalità portatile, la linea dell’orizzonte è meno profonda e i giochi di luce offrono una resa inferiore rispetto alla controparte docked. La nuova opera di Monolith Soft mantiene sempre stabili i 30 fps, e l’esperienza di gioco è piacevolissima nonostante queste piccole mancanze tecniche.

Vi ricordiamo che Xenoblade Chronicles: Definitive Edition è disponibile da ieri per Nintendo Switch.